spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
Newsletters

Newsletter n. 11/2012  

Conto energia
Il Ministero dello Sviluppo Economico, di concerto col Ministero dell'Ambiente e delle Politiche Agricole, ha varato uno schema di decreto sugli incentivi per impianti termici alimentati da fonti rinnovabili e per interventi di riqualificazione energetica.
I cittadini e le imprese potranno usufruire di incentivi pari mediamente al 40% dell'investimento e che saranno erogati in 2 anni (5 anni per gli interventi più onerosi).

Pubblica Amministrazione
Sulla Gazzetta Ufficiale n. 265 del 13 novembre 2012 è stata pubblicata la Legge 6 novembre 2012, n. 190 contenente "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione" con importanti novità.

Lavori Pubblici
Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato la Circolare 30 ottobre 2012, n. 4536 contenente "primi chiarimenti in ordine all'applicazione delle disposizioni di cui al D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 in particolare alla luce delle recenti modifiche e integrazioni intervenute in materia di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture".

Tariffa Inail
Il Decreto Ministeriale 3 Dicembre 2010 di approvazione della delibera INAIL N°79/2010, ha riformato la disciplina degli obblighi assicurativi al fine di renderli più appetibili e favorevoli alle P.M.I. con riduzioni dell’importo che arrivano al 30% del premio. A questo scopo recentemente l’INAIL ha reso disponibile il Nuovo Modulo OT 24 2013 che serve per dichiarare gli interventi (entro il 31/01/2013) nel corso del 2012 per accedere alla riduzione del tasso medio di tariffa.

Terre e rocce da scavo_Sentenza
La Corte di Cassazione con la Sentenza 13114/2012, ha stabilito che le Terre e Rocce da Scavo non pagano il Tributo Speciale per il deposito dei materiali solidi in Discarica. Il caso esaminato dalla Corte faceva riferimento al deposito in Discarica di Terre e Rocce da Scavo derivanti da escavazione per la realizzazione di una infrastruttura ferroviaria. Nella istanza precedente la Regione interessata per lo stoccaggio li aveva qualificati come rifiuti, contemporaneamente la Commissione Provinciale da una parte affermava che non c’era prova di un riutilizzo dei materiali estratti, in un progetto di rimodellamento del territorio sottoposto a verifica di impatto ambientale, dall’altra sosteneva che i siti di destinazione erano stati autorizzati come discariche.

DVR Accordo Stato regioni
Secondo le Procedure Standardizzate approvate dalla Commissione  Permanente per la Salute e Sicurezza sul lavoro in data 16 Maggio 2012, dal primo Gennaio 2013 tutte le attività economiche che impiegano fino a 10 lavoratori saranno obbligate ad effettuare la Valutazione dei Rischi e redigere il relativo Documento (DVR).


DVR_Quesito
Il Ministro del Lavoro in data 14 Settembre 2012, ha pubblicato un Documento di risposta al Quesito “I Lavoratori Autonomi sono obbligati a redigere il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR)?”. Lo stesso Documento chiarisce in merito agli obblighi di Prevenzione per la Sicurezza cui devono adempiere, ai sensi del D: Lgs. 81/2008, un artigiano o un piccolo commerciante che utilizzano occasionalmente personale da retribuire con buoni /lavoro e, sempre in tema di sicurezza, gli obblighi che gravano sull’Impresa Familiare ai sensi dell’art. 21 del D.Lgs. 81/2008. Alla luce delle considerazioni su esposte ed in risposta al quesito formulato, si evidenzia che i soggetti su menzionati non saranno obbligati a redigere il documento di valutazione dei rischi, atteso che tale obbligo incombe unicamente in capo a chi riveste la qualifica di datore di lavoro.

 
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB