Organismo
di Certificazione

Sicurezza

Certificazione di sistemi di gestione per la salute e la sicurezza sul lavoro

Perchè certificarsi?

La scelta di un’impresa di ottenere la certificazione secondo lo standard internazionale OHSAS 18001 (Occupational Health and Safety Assessment Series) si traduce nella volontà di costruire un modello organizzativo di gestione che attraverso l’individuazione, la valutazione e il controllo dei rischi sul luogo di lavoro, è in grado di migliorare sensibilmente la salute dei lavoratori e ottimizzare le performance aziendali grazie ad un approccio innovativo e all’avanguardia.

L’Azienda in possesso di una certificazione OHSAS 18001 si pone all’interno del suo mercato di riferimento come una realtà attenta che considera prioritario il tema della tutela dei propri lavoratori, trasmettendo quindi un’immagine di trasparenza, responsabilità e prevenzione. La costruzione e la diffusione di una cultura della sicurezza sul luogo di lavoro è quindi un obiettivo imprescindibile per qualsiasi organizzazione che voglia essere responsabilmente competitiva.

I benefici derivanti dall’applicazione di un sistema di gestione OHSAS possono essere cosi’ sintetizzati:

  • Miglioramento della cultura della sicurezza in azienda;
  • Dimostrazione dell'impegno nella protezione del personale, dei beni e delle strutture e maggiore soddisfazione e motivazione nei dipendenti e conseguente riduzione dell'assenteismo;
  • Maggiore controllo dei rischi e riduzione dei pericoli mediante la definizione di obiettivi, finalita' e responsabilita';
  • Miglioramento dell'immagine dell'azienda e maggiore possibilita' di acquisire nuovi Clienti e Fornitori.

DI.QU. S.r.l. quale Ente Certificatore, verifica la conformità ai requisiti della norma secondo principi di imparzialità e indipendenza, nel rispetto delle caratteristiche dei singoli settori merceologici delle diverse organizzazioni.

A chi si rivolge?

La certificazione volontaria OHSAS 18001 si rivolge a qualsiasi organizzazione operante in tutti i tipi di settori e attività e consente di ottenere risultati concreti in termini di potenziale riduzione dei tempi di inattività e del numero di infortuni.

Ha inoltre lo scopo di rendere sistematici, per un’azienda, il controllo, la conoscenza e la consapevolezza di tutti i possibili rischi insiti nelle situazioni di operativita’ normale e straordinaria. 

I motivi che spingono un’azienda a certificarsi possono essere:

  • Implementare un sistema organizzativo che permetta una piu' facile gestione degli aspetti "di salute e di sicurezza" significativi legati alle attivita' svolte;
  • Avere maggiore garanzia del completo e sistematico rispetto della normativa "di salute e sicurezza" applicabile ai luoghi di lavoro dove vengono svolte le attivita';
  • Eliminare o minimizzare il rischio nei confronti dei dipendenti o di altre parti interessate potenzialmente esposte a rischi di salute e/o sicurezza sul luogo di lavoro;
  • Avere una qualifica che permetta la partecipazione a gare o appalti che prevedono questo requisito.

Ne consegue, quindi, un potenziale abbassamento dei costi associati alla non sicurezza – quali ad esempio eventuali interventi di riparazione o sostituzione di macchinari, sanzioni o spese mediche e legali – e un significativo risparmio economico aziendale anche in termini di sconti sui premi assicurativi annui INAIL che possono complessivamente raggiungere il 35%-40% in funzione di diversi parametri.

Recentemente è stata pubblicata  la ISO 45001 che risulta essere una vera e propria evoluzione della norma e prevede come obiettivo lo sviluppo di uno standard di Gestione Salute e Sicurezza sul lavoro riconosciuto a livello mondiale in grado di allinearsi perfettamente agli altri sistemi di gestione come la ISO 9001:2015 e la ISO 14001:2015.

Ultime news di salute e sicurezza